Novità libri per bambini: Eugenia l’ingegnosa

Novità libri per bambini: Eugenia l’ingegnosa

Chi ha detto che le costruzioni sono roba da maschi?

Lo sappiamo bene noi ragazze che fin da piccole abbiamo giocato e sperimentato con i famosi mattoncini, o no?

Per ricordarcelo è arrivato in libreria fresco fresco un nuovo libricino della Sinnos: “Eugenia l’ingegnosa”, di Anne Wilsdorf, con illustrazioni a colori dell’autrice, nella collana leggimi.

Eugenia e il suo fratellino abitano in un’isola da cui sembra non sia mai partito nessuno alla scoperta di nuovi mondi…ma ecco che i due bimbi vedono in lontananza un’altra isola e si mettono in testa di raggiungerla. In realtà non è la prima volta che qualcuno la vede, anche i loro genitori da piccoli l’hanno avvistata e sognata, ma poi hanno abbandonato l’idea di visitarla, fino a dimenticarla. Agli adulti quell’isola non interessa, stanno bene nel loro piccolo mondo fatto di certezze e di facce conosciute, perché mai perdere tempo per raggiungerla?

Ma Eugenia è determinata e sicura di se’: progetta un ponte con tutto ciò che trova a disposizione…e quando l’impresa sembra impossibile ecco che arriveranno tanti aiutanti inaspettati.

Questo libricino ci piace per molti motivi.

Ci piace perché è nato in collaborazione con la Società Svizzera di Architetti e Ingegneri per promuovere la diversità e le pari opportunità tra uomini e donne nelle professioni tecniche, sia nella pratica professionale che nel campo della formazione e delle associazioni professionali (per saperne di più http://femme.sia.ch/eugenie).

Ci piace perché l’entusiasmo con cui questa ragazzina curiosa e creativa si butta a capofitto in un’avventura “tecnica” e apparentemente impossibile è contagioso: siamo convinti che il libro potrà suscitare la curiosità e l’inventiva dei più piccoli.

Ci piace la determinazione dei due protagonisti: per dirla con un proverbio, “chi la dura la vince” e riesce a contagiare chi gli sta intorno, trovando aiuto e supporto.

Ed infine ci piace perché l’impresa di Eugenia e dei suo fratellino non è solo un’impresa di ingegneria, ma anche “poetica”: costruire un ponte con un’isola sconosciuta significa mettersi in gioco, aprirsi a ciò che non si conosce, abbandonare il proprio “piccolo orto” per partire alla scoperta di nuovi mondi (e popoli).

Il libricino è davvero godibilissimo e come tutti i libri della collana leggimi! è un “libro per tutti”: stampato con una font, specifiche di grafica e impaginazione che lo rende accessibile anche a bambini DSA e con BES. Lo consigliamo dai 6-7 anni in su.

Phone: 08563655
Fax:
Pescara, PE 65125 IT
Via Ferdinando D'Avalos 121/1